ministro

mi||stro
s.m.
sec. XIV; dal lat. minĭstrum, der. di minus “meno”.


FO
1a. chi, come subalterno al servizio di un potente, di un’autorità politica e sim., ricopre cariche ufficiali; chi esercita un alto ufficio agendo in nome e per conto di un’autorità superiore: ministro del re
1b. fig., chi svolge un’opera attiva per la diffusione di qcs., chi compie una missione: essere, farsi ministro di pace
1c. LE chi si fa carico di compiere un’azione, di portare a compimento un progetto per ordine o per conto altrui: il Nibbio, uno de’ più destri e arditi ministri delle sue enormità (Manzoni)
2. FO ciascuno dei membri del governo cui è affidato il compito di dirigere uno dei rami della pubblica amministrazione e di partecipare all’esercizio del potere esecutivo (abbr. Min.): ministro degli interni, ministro degli esteri
3. CO chi cura l’amministrazione di un patrimonio, di un’azienda, ecc. | i ministri della giustizia, i magistrati
4. TS dir.intern. diplomatico di grado inferiore a quello di ambasciatore
5. TS eccl. il superiore di alcuni ordini religiosi
6. TS lit. => ministrante

Polirematiche

consiglio dei ministri
loc.s.m.
TS dir.cost.
riunione di tutti i ministri con a capo il presidente del consiglio
lista dei ministri
loc.s.f.
TS polit.
elenco dei nomi dei ministri di un governo che il presidente del consiglio incaricato consegna al capo dello Stato nel momento in cui scioglie la riserva
ministro degli esteri
loc.s.m.
CO
segretario di stato
ministro del culto
loc.s.m.
TS dir.
chi, nell’ambito di una determinata comunità religiosa, è preposto alle pratiche liturgiche e le cui funzioni sono riconosciute e disciplinate anche dalle leggi dello stato in cui risiede
ministro di Dio
loc.s.m.
1. CO sacerdote
2. LE con riferimento a sovrani, profeti, angeli o entità personificate, chi rappresenta o è strumento della volontà divina: andar dinanzi al primo | ministro, ch’è di quei di paradiso (Dante)
ministro di Grazia e Giustizia
loc.s.m.
CO
guardasigilli
ministro plenipotenziario
loc.s.m.
TS dir.intern.
agente diplomatico di seconda classe a capo di una rappresentanza diplomatica di rango inferiore rispetto all’ambasciata
ministro senza portafoglio
loc.s.m.
TS polit.
m. che non presiede un dicastero ma fa parte del consiglio dei ministri.
presidente del consiglio dei ministri
loc.s.m. e f.
CO
dir. il capo del governo, nominato direttamente dal presidente della Repubblica, con l'incarico di coordinare e promuovere l'attività degli altri ministri
primo ministro
loc.s.m.
TS polit.
capo del governo o presidente del consiglio  
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità