miraggio

mi|ràg|gio
s.m.
1877; dal fr. mirage, der. di mirer “ammirare”.


1. CO TS ott. fenomeno ottico che si verifica spec. su superfici aride e assolate o in mare aperto per effetto della rifrazione dei raggi luminosi attraverso strati di atmosfera contigui di diversa temperatura e densità, per cui un elemento del paesaggio in lontananza risulta appaiato alla sua immagine speculare posta inferiormente o superiormente a esso
2. CO estens., visione di oggetti inesistenti dovuta a illusione ottica, stati di allucinazione, malessere fisico, turbamento psicologico e sim.
3. CO fig., prospettiva allettante che, a un esame realistico, si rivela inconsistente e illusoria; sogno, desiderio, speranza inattuabile: il miraggio della ricchezza, del benessere, della gloria, degli onori
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità