miscuglio

mi|scù|glio
s.m.
av. 1292; der. di mischiare con -uglio.


AD
1a. insieme, mescolanza confusa e disordinata di elementi eterogenei: un miscuglio di suoni, di colori
1b. insieme di persone di condizione, di estrazione o anche di razze diverse: in quell’ufficio c’è un miscuglio di gente strana
2. fig., accostamento, commistione disordinata, confusa e casuale di pensieri, concetti o sentimenti generalmente differenti e contrastanti: avere in testa un miscuglio di idee
3. TS merceol. => alligazione
4. TS chim. => miscela
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità