misura

mi|ṣù|ra
s.f.
av. 1204; lat. mensūra(m), v. anche misurare; nell’accez. 8a cfr. fr. mesure.


FO
1. numero reale che esprime il valore del rapporto tra una grandezza e un’altra a essa omogenea, scelta convenzionalmente come unità, determinato mediante opportuni metodi o strumenti di misurazione (abbr. mis.): misura di lunghezza, di capacità
2. estens., l’insieme delle dimensioni (lunghezza, larghezza, ecc.) di un oggetto: misura di un tavolo, di una stanza
3a. dimensione del corpo umano o di una sua parte: misura dei fianchi
3b. ciascuna delle categorie, indicate con numeri convenzionali, in cui si distinguono, in base alle dimensioni, capi di abbigliamento, calzature e sim.: avere la prima misura
4a. l’atto del misurare, misurazione: effettuare la misura di un appartamento
4b. modo, criterio con cui si effettuano le misurazioni: misura precisa, approssimativa
5. strumento con cui si effettuano le misurazioni, che corrisponde al campione universale dell’unità di misura o, più spesso, a una riproduzione di tale campione: verificare le misure | fig., passare, oltrepassare la misura, il limite della sopportazione; la misura è colma, per indicare che qcn. ha abusato della pazienza altrui
6a. fig., proporzione, quantità: ho contribuito in egual misura | rilevanza, entità: la misura delle difficoltà
6b. fig., punto di riferimento, termine di paragone; criterio di valutazione: questo mi dà la misura della tua disponibilità
7. fig., senso di moderazione, di discrezione, di equilibrio: agire con misura
8a. spec. al pl., provvedimento preso dopo un’attenta valutazione, allo scopo di conseguire un dato fine: misure fiscali, penali
8b. decisione, provvedimento preso in base a precisi criteri di prudenza al fine di prevenire il verificarsi di eventi sgraditi: adottare le misure del caso
9. TS metr. nella metrica classica, numero e disposizione delle sillabe e dei piedi in un verso | nella metrica accentuativa, numero di sillabe richiesto dal ritmo di un verso
10. TS sport nel pugilato e nella scherma, distanza regolamentare tra i due avversari
11. TS sport nella ginnastica ritmica, ciascuno dei periodi di egual numero di tempi in cui viene suddiviso un esercizio
12. TS mus. => battuta

Polirematiche

a misura
loc.avv.
loc.agg.inv.
1. loc.avv. CO secondo la precisa misura, esattamente: questo vestito mi sta a misura | fig., con esattezza, con precisione: fare le cose a misura
2. loc.agg.inv. TS edil., dir. di lavoro, opera, ecc., la cui costruzione è appaltata secondo il criterio per cui le singole parti che la compongono sono compensate applicando a esse i relativi prezzi unitari di tariffa
a misura che
loc.cong.
CO
via via, man mano che: mi sento meglio a misura che il tempo passa
a misura d’uomo
loc.agg.inv.
CO
adeguato, adatto alle esigenze dell'individuo, spec. in contrapposizione a quelle sociali, di organizzazione del lavoro, ecc.: una città ancora a misura d'uomo
avere due pesi e due misure
loc.v.
CO
usare criteri diversi per valutare situazioni simili; valutare ingiustamente
colmare la misura
loc.v.
CO
oltrepassare i limiti, esagerare: mi hai veramente stufato, hai colmato la misura
complemento di misura
loc.s.m.
TS gramm.
quello che indica la misura di una quantità o di una differenza, retto dalla prep. di
di stretta misura
loc.avv.
CO
spec. nel linguaggio sportivo, con un minimo scarto, con un piccolissimo vantaggio: vincere di stretta misura
fuor di misura
loc.avv.
CO
in modo eccessivo
fuori misura
loc.agg.inv.
loc.avv. CO loc.agg.inv., eccessivo, smisurato | loc.avv., eccessivamente, smodatamente
giusta misura
loc.s.f.
CO
limite della convenienza, della normalità, ecc.: in tutto occorre trovare la giusta misura
in larga misura
loc.avv.
CO
in misura preponderante, largamente
in misura di
loc.prep.
CO
in ragione di, sulla base di
metodo di osservazione e misura
loc.s.m.
TS scient.
m. sperimentale che consiste nell'elaborazione, spec. statistica, dei dati ottenuti dalla misurazione di una serie di grandezze allo scopo di avvicinarsi il più possibile al valore effettivo
mezze misure
loc.s.f.pl.
CO
comportamenti, atteggiamenti cauti, di compromesso: non avere mezze misure
misura alternativa alla custodia in carcere
loc.s.f.
TS dir.
ciascuno dei provvedimenti adottati dall'autorità giudiziaria che sostituiscono in alcuni casi la carcerazione, di cui rappresentano un pieno equivalente giuridico, come l'arresto domiciliare, il divieto o l'obbligo di dimora in determinati comuni, ecc.
misura alternativa alla detenzione
loc.s.f.
TS dir.
ciascuno degli istituti previsti dal diritto penitenziario (semilibertà, liberazione anticipata, detenzione domiciliare e affidamento in prova al servizio sociale) per far scontare del tutto o in parte la pena detentiva fuori dal carcere
misura cautelare
loc.s.f.
TS dir.
m. urgente presa in via provvisoria, con effetti limitativi della libertà personale o della disponibilità di beni per la persona indagata o per l’imputato, al fine di evitare che venga compromessa l’esplicazione dell’attività giudiziaria
misura di prevenzione
loc.s.f.
TS dir.
provvedimento di competenza dell’autorità amministrativa o giudiziaria, preso nei confronti di soggetti ritenuti socialmente pericolosi e mirante a prevenire la possibilità che questi possano commettere reati
misura di sicurezza
loc.s.f.
1. TS milit. spec. al pl., complesso di predisposizioni e di attività intese a garantire la sicurezza a impianti militari
2. TS dir. spec. al pl., sanzioni che si affiancano o si sostituiscono alla pena in senso stretto, previste dal codice penale per soggetti che abbiano commesso un fatto indicato dalla legge come reato e siano socialmente pericolosi
misura itineraria
loc.s.f.
CO
quella usata per misurare le distanze nei percorsi stradali o le distanze per mare
misura lineare
loc.s.f.
TS mat.
m. di lunghezza
misura pubblica
loc.s.f.
CO
funzione pubblica di misurazione su richiesta dell’interessato e svolta direttamente dai comuni o mediante appalto a concessionari dietro pagamento di un corrispettivo
nella misura in cui
loc.cong.
CO
nella proporzione in cui, tanto quanto: ti aiuterò nella misura in cui potrò | in rapporto al fatto che, se: otterrai un buon risultato nella misura in cui ti sarai impegnato
oltre misura
loc.avv.
var. => oltremisura
passare la misura
loc.v.
CO
sconfinare
prendere le misure
loc.v.
CO
misurare | fig., studiare e valutare qcn., il suo comportamento, le sue capacità, ecc. con atteggiamento critico
sistema di misura
loc.s.m.
CO
s. di unità di misura stabilito per convenzione internazionale
sotto misura
loc.avv.
var. => sottomisura
strumento di misura
loc.s.m.
TS tecn.
=> strumento di misurazione
su misura
loc.agg.inv.
CO
1. di capo di abbigliamento, tagliato e confezionato secondo le misure di una persona, non prodotto in serie: abito, scarpe su misura
2. fig., che si adatta perfettamente alle caratteristiche di qcn.: un lavoro fatto su misura per me.
teoria della misura
loc.s.f.
TS mat.
formalizzazione del concetto di misura basato sull’applicazione della teoria degli insiemi a punti di una retta, di un piano o di uno spazio euclideo
unità di misura
loc.s.f.inv.
1. TS metrol. grandezza di una certa specie, come la lunghezza, il peso, il volume, usata come base di riferimento delle altre grandezze della stessa specie
2. CO fig., criterio di valutazione, elemento di confronto
usare due pesi e due misure
loc.v.
CO
avere due pesi e due misure
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità