modulatore

mo|du|la||re
agg., s.m.
av. 1647 nell'accez. 6; dal lat. modulatōre(m), v. anche 2modulare; nell’accez. 3 cfr. ingl. modulator.


1. agg. CO che modula
2. agg. TS fis. di strumento o parte di strumento, che provvede alla modulazione | TS scient. estens., che regola il valore o l’intensità di una grandezza, di una funzione, di un processo, ecc.
3. s.m. TS elettron., telecom. complesso delle apparecchiature elettroniche che, in un radiotrasmettitore o in un sistema telefonico a frequenza portante, è destinato a operare la modulazione dell’ampiezza o della frequenza dell’onda portante
4. s.m. TS biol. secondo alcune teorie embriologiche, sostanza che costituirebbe un fattore del differenziamento specifico delle varie parti del nevrasse
5. s.m. BU chi modula la voce
6. s.m. OB musicista, compositore
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità