molazza

mo|làz|za
s.f.
1901; der. di mola con -azza femm., vd. -azzo.


1. TS edil. macchina impastatrice, usata spec. per la preparazione della malta, costituita da una vasca all’interno della quale ruotano delle mole d’acciaio
2. TS industr., cart. apparecchio di macinazione usato per la disintegrazione a umido della cartaccia, oggi sostituito dallo sfibratore
3. BU macina
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità