1monaco

|na|co
s.m.
1279; dal lat. mŏnăchu(m), dal gr. monakhós, der. di mónos “solo, solitario”; nell’accez. 6 cfr. lat. scient. Monachus.


AD
1a. chi ha abbracciato il monachesimo
1b. appartenente a un ordine monastico maschile, che ha pronunciato i voti solenni di povertà, castità e obbedienza e si è impegnato all’osservanza di una regola: monaco benedettino, certosino
2. TS arch. elemento verticale posto al centro di alcuni tipi di capriata
3. CO scaldaletto, prete
4. TS ornit.com. uccello della famiglia degli Psittacidi (Myiopsitta monacus) diffuso nell’America meridionale
5. TS zool.com. => pitecia monaco
6. TS zool. mammifero del genere Monaco | con iniz. maiusc., genere della famiglia dei Focidi cui appartiene la foca monaca

Polirematiche

farsi monaco
loc.v.
CO
monacarsi
monaco buddista
loc.s.m.
CO
lama
monaco girovago
loc.s.m.
TS st.relig.
nel Medioevo, monaco che abbandonava il monastero per fini apostolici o per insofferenza della regola impostagli.
pitecia monaco
loc.s.f.
TS zool.com.
scimmia del genere Pitecia (Pithecia monachus) delle foreste amazzoniche caratterizzata dalla lunga coda non prensile e dal pelame abbondante e ispido
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità