monera

mo||ra
s.f.
1933; dal gr. monḗrēs “unico”.


1. TS biol. secondo la teoria dello zoologo E.H. Haeckel, organismo unicellulare ameboide, privo di nucleo e compartimentazione, ritenuto la prima forma di materia vivente e capostipite del regno animale e vegetale per la presunta affinità con entrambi
2. TS biol., bot. => procariote
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità