moralità

mo|ra|li|
s.f.inv.
1304-08; dal lat. tardo moralitāte(m), v. anche 1morale; nell’accez. 4 cfr. fr. moralité.


CO
1. l’essere morale; qualità di ciò che è conforme ai principi della morale: moralità di vita, moralità di costumi, persona di dubbia moralità
2. norma di comportamento conforme a determinati principi: moralità pubblica, privata
3. BU conclusione, insegnamento che si trae da una favola, da un racconto o anche, da un fatto, da un’esperienza e sim.
4. TS lett. dramma allegorico con fini moralistici ed edificanti, diffusosi in Francia nel XV sec.
5. TS filos. nella filosofia hegeliana, volontà individuale del bene, contrapposta a eticità, che è la realizzazione del bene nelle istituzioni storiche
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità