morsa

mòr|sa
s.f.
1348-1353 nell'accez. 3; der. di 1morso.


CO
1. attrezzo usato per bloccare un pezzo durante la lavorazione a mano o a macchina, generalmente costituito da due ganasce di legno o di metallo delle quali una è fissata sul banco di lavoro o sul piano di una macchina utensile, mentre l’altra è mobile e avvicinabile secondo un moto rettilineo per mezzo di una coppia di vite e madrevite: stringere con la morsa, morsa da fabbro, da falegname
2a. estens., stretta violenta delle mani o delle dita: stringere, serrare in una morsa
2b. fig., condizione di estremo disagio fisico o psicologico: la morsa del freddo, avere il cuore stretto in una morsa
3. TS edil. => addentellato
4. TS equit. => mordacchia
5. TS giochi nella dama, manovra volta a porre l’avversario nell’impossibilità di muovere una o più pedine
6. TS mar. spec. al pl., sostegno di legno e di ferro, spec. rivestito di cuoio, su cui si collocano le scialuppe a bordo delle navi
7. BU gola montana con pareti scoscese

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità