1mosaico

mo|ṣài|co
s.m.
av. 1348; dal lat. mediev. musaĭcu(m) sott. opus propr. “decorazione eseguita come si fa in una nicchia dedicata alle Muse”, der. di Musae “Muse”.


1a. CO tecnica di decorazione consistente nell’accostare tessere di materiale e di grandezza diversi, per comporre un determinato disegno su una superficie intonacata: parete decorata a mosaico, soffitto a mosaico | opera, decorazione eseguita con tale tecnica: i mosaici ravennati, un magnifico mosaico riempie la parete
1b. TS arred. rivestimento per pareti e pavimenti spec. di cucine e servizi igienici, costituito da piastrelle minute di ceramica di forma regolare
2. CO estens., qualsiasi lavoro artistico, artigianale e sim. che tenda a ottenere effetti decorativi mediante l’accostamento di elementi di materiale vario e colori diversi: un golf lavorato a mosaico, un mosaico di legno, aiuola a mosaico
3. CO fig., opera letteraria o musicale risultante dalla mescolanza di elementi disparati tratti da altri autori o da diverse fonti
4. CO fig., insieme di elementi di diversa natura privo di organicità e coesione: un mosaico di idee, di nozioni
5. TS legat. rilegatura pregiata su cui vengono ottenute, con tecniche diverse, decorazioni di vario tipo
6. TS elettron., telev. effetto in cui l’immagine viene scomposta o ricomposta in numerose tessere che si dissolvono lentamente
7. TS gastr. insieme di pezzetti di carne, cubetti di pollo, trinciato di prosciutto, fettine di tartufo e pistacchi che costituiscono gli ingredienti principali della galantina
8. TS pirot. fuoco d’artificio che produce piccoli globi ardenti seguiti da una scia di scintille
9. TS bot. malattia virale di numerose piante, che presentano foglie maculate per assenza o deficienza di clorofilla in alcune aree, accanto ad altre normali o più verdi
10. TS genet., embriol. organismo le cui cellule somatiche sono caratterizzate da due o più formule genetiche, nonostante derivino tutte dallo stesso gamete

Polirematiche

mosaico di piume
loc.s.m.
TS stor.
ornamento per mantelli e copricapi composto di piume colorate, caratteristico delle civiltà precolombiane
struttura a mosaico
loc.s.f.
1. TS cristall. orientazione di piccoli granuli in un cristallo apparentemente singolo, osservabile solo al microscopio polarizzatore
2. TS petr. s. di una roccia metamorfica o sedimentaria, in cui i granuli cristallini essendo cresciuti contemporaneamente, vengono a contatto l’uno con l’altro come le tessere di un mosaico
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità