moscardino

mo|scar||no
s.m.
1598 nell'accez. 3a; der. di moscado con 1-ino, prob. con sovrapp. di moscardo; nell’accez. 2a cfr. fr. muscadin; nell’accez. 4b cfr. lat. scient. Muscardinus.


1. OB pasticca odorosa e speziata, che si lasciava sciogliere in bocca per profumare l’alito
2a. TS stor. in Francia durante la Prima Repubblica, a partire dal 1793, giovane raffinato ed elegante appartenente all’aristocrazia, nostalgico del re
2b. BU persona che dedica una cura esagerata al proprio aspetto, elegantone
3a. CO mollusco commestibile fortemente profumato di muschio
3b. TS zool.com. mollusco cefalopode del genere Eledone (Eledone moschata) di aspetto simile al polpo ma di dimensioni più ridotte e con una sola fila di ventose sui tentacoli
4a. TS zool.com. unica specie del genere Moscardino (Muscardinus avellanarius) con pelo fulvo tendente al rosso, diffuso in Europa centrale e Asia occidentale, consumatore di nocciole, semi, insetti e uova d’uccelli
4b. TS zool. roditore del genere Moscardino | con iniz. maiusc., genere della famiglia dei Gliridi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità