motivazione

mo|ti|va|zió|ne
s.f.
1839-41 nell'accez. 2b; nell'accez. 3 cfr. ingl. motivation.


 AU 

1. CO il motivare, il motivarsi e il loro risultato
2a. TS burocr. annotazione apposta su registri o libri mastri allo scopo di giustificare l’origine e le caratteristiche di operazioni contabili
2b. TS dir. esposizione delle ragioni di fatto e di diritto e delle disposizioni adottate in un provvedimento di pubblica autorità
3. TS psic. impulso conscio o inconscio ad agire per soddisfare carenze intervenute a turbare l’equilibrio di adattamento | insieme delle cause e dei fattori dinamici che concorrono a determinare le caratteristiche comportamentali di un individuo

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità