1mulo

|lo
s.m.
2ª metà XIII sec; lat. mūlu(m), forse di orig. mediterranea.


1. AD quadrupede domestico infecondo nato dall’incrocio tra un asino e una cavalla, con testa e orecchie grandi, criniera corta, groppa stretta, molto robusto e usato come bestia da soma o da sella, spec. in montagna: montare, cavalcare un mulo, trasportare qcs. a dorso di mulo | persona ottusa e ostinata: quel ragazzo è un mulo
2. CO volg., spreg., figlio illegittimo, bastardo
3. TS biol. ibrido interspecifico sterile

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità