nardo

nàr|do
s.m.
av. 1313; dal lat. nardu(m), dal gr. nárdos o nárdon; cfr. lat. scient. Nardus.


1. TS bot.com. nome comunemente dato a varie erbe profumate diffuse nei pascoli e negli incolti dell’area mediterranea, come il nardo italiano e la citronella | LE estens., balsamo composto dalle essenze profumate di tali erbe, usato spec. come cosmetico per i capelli: di nardo stillano le chiome nitide (D’Annunzio)
2. TS bot. pianta erbacea del genere Nardo | con iniz. maiusc., genere della famiglia delle Graminacee, rappresentata dal solo nardo sottile

Polirematiche

nardo italiano
loc.s.m.
TS bot.com.
pianta erbacea molto profumata del genere Lavandula (Lavandula latifolia) da cui si ricava un’essenza simile a quella della lavanda ma meno pregiata
nardo sottile
loc.s.m.
TS bot.com.
nome comunemente dato all’unica specie del genere Nardo (Nardus stricta), erba infestante dei pascoli alpini
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità