nascita

|sci|ta
s.f.
av. 1597; der. di nascere con -ita femm., vd. 3-ito.


FO
1. il nascere, l’essere nato; il venire al mondo: aspettare la nascita di un bambino, essere cieco dalla nascita | momento, giorno in cui una persona nasce: il bicentenario della nascita, anniversario della sua nascita, diritti acquisiti alla nascita; certificato, atto di nascita: documento che comprova la nascita di una persona e ne registra i dati anagrafici | estens., lo spuntare di una pianta, il sorgere di un astro: la nascita del sole, la nascita di un nuovo germoglio
2. estens., appartenenza a una determinata famiglia o ceto sociale; origine, stirpe: essere nobile di nascita, una persona di nascita umile
3. fig., inizio, principio di un sentimento, di un’attività, di un fenomeno, ecc.: la nascita della nostra amicizia, la nascita del capitalismo, di un movimento culturale | esordio in un’attività artistica o professionale: la nascita di un’attrice, la nascita di Svevo come scrittore

Polirematiche

controllo delle nascite
loc.s.m.
TS med.
limitazione del numero delle nascite attuata con vari metodi contraccettivi
tema della nascita
loc.s.f.
TS astrol.
posizione degli astri nel momento della nascita di qcn. o dell’inizio di qcs., che costituisce il punto di partenza di ogni indagine astrologica.
trauma della nascita
loc.s.m.
TS psic.
secondo una controversa teoria psicanalitica, shock psichico subito dal neonato a causa della cessazione della vita uterina.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità