natale

na||le
agg., s.m.
ca. 1336; lat. natāle(m) propr. “natalizio, che riguarda la nascita”, der. di născi “nascere”; nell’accez. 3 cfr. lat. natāles, pl.


1a. agg. FO relativo alla nascita, al periodo, al luogo in cui qcn. è nato: la città, la terra natale
1b. agg. BU natalizio
2a. s.m. BU il giorno della nascita; anniversario della nascita, compleanno | il N. di Roma, la ricorrenza della sua fondazione che si fa tradizionalmente cadere il 21 aprile 753 a.C.
2b. s.m. FO solo sing., con iniz. maiusc., per anton., festa cristiana celebrata il 25 dicembre per ricordare la nascita di Gesù: la festa, la messa di N.; celebrare, festeggiare il N.; fare gli auguri di N., di buon N.; buon N. a tutti!; estens., il periodo in cui cade tale festività: a N. andremo in montagna
3. s.m. CO al pl., nascita; origine: essere di umili, oscuri, illustri, nobili natali

Polirematiche

albero di Natale
loc.s.m.
1. CO abete addobbato con nastri, luci, ecc., per festeggiare il Natale
2. TS miner. apparecchiatura posta in testa a un pozzo di estrazione di idrocarburi per il controllo dell’erogazione
astrologia natale
loc.s.f.
TS astrol.
formulazione e interpretazione dell’oroscopo individuale.
Babbo Natale
loc.s.m.
CO
personaggio immaginario che porta regali ai bambini la notte di Natale.
dare i natali
loc.v.
CO
essere il luogo di nascita di qcn.: Recanati ha dato i natali a Giacomo Leopardi
durare da Natale a santo Stefano
loc.v.
CO
durare molto poco, avere una durata brevissima
notte di Natale
loc.s.f.
CO
quella che precede il giorno di Natale, fra il 24 e il 25 dicembre
rosa di Natale
loc.s.f.
TS bot.com.
nome comunemente dato a una pianta del genere Elleboro (Helleborus niger) comune in Italia e nell’Europa centrale, usata dall’industria farmaceutica per la produzione di elleborina
stella di Natale
loc.s.f.
TS bot.com.
pianta arbustiva del genere Euforbia (Euphorbia o Poinsettia pulcherrima), con piccoli fiori gialli circondati da grandi brattee rosse
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità