nato

|to
p.pass., agg., s.m.
AU
1. p.pass., agg. => nascere
2. agg. CO che è caratterizzato da qualità, disposizioni naturali o difetti congeniti: è un bugiardo nato, sei un artista nato; cieco, sordo nato
3. agg. CO di donna, per indicarne il cognome da nubile: Paola Bianchi nata Ferrero
4. s.m. CO spec. al pl., chi è nato in un determinato periodo storico, in un’annata e sim.: i nati durante la guerra, i nati alla fine del secolo
5. s.m. LE estens., figlio: Israel con lo padre e co’ suoi nati (Dante)

Polirematiche

ben nato
loc.agg.
LE
var. => bennato
delinquente nato
loc.s.m.
TS antrop.
secondo le teorie criminali di scuola positivista: individuo geneticamente predisposto al delitto, in cui gli stessi tratti somatici denuncerebbero tale inclinazione | CO estens., fam., scherz., persona malvagia o disonesta, poco di buono: quel ragazzo è un delinquente nato!
mal nato
loc.agg.
var. => malnato
nato ieri
loc.agg.
CO
ingenuo e senza esperienza
nato morto
loc.agg.
1. CO di progetto o impresa, che non può essere realizzato, che non si può sviluppare
2. OB TS arald. di un leone, raffigurato senza lingua, denti, artigli e coda
nato stanco
loc.agg.
CO
pigro per natura.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità