nazareno

na|ẓa||no
agg., s.m.
sec. XIII; dal lat. tardo Nazarēnu(m), dal gr. Nazarēnós, der. del lat. Nazara, Nazareth, gr. Nazarét, Nazaréth, nome di una città della Galilea in cui trascorse l’infanzia Gesù.

CO
1. agg. , di Nazareth | agg., s.m., nativo o abitante di Nazareth
2. s.m. , solo sing., per anton., con iniz. maiusc., Gesù Cristo
3. agg. , di colore rosso simile a quello della tunica di Gesù al Calvario
4. s.m. TS relig. spec. al pl., seguace del cristianesimo | membro di alcune sette religiose moderne
5. s.m. TS pitt. spec. al pl., membro di un gruppo di pittori tedeschi del primo ’800 che si proponevano il ritorno alla chiarezza formale del Perugino, del Dürer e del primo Raffaello per esprimere una religiosità interiore, in contrapposizione con la pittura ufficiale

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità