nefandezza

ne|fan|déz|za
s.f.
av. 1606 nell'accez. 3;


CO
1. l’essere nefando, riprovevole, esecrabile: la nefandezza di un’accusa ingiusta, di un comportamento
2. atto, comportamento nefando, riprovevole: macchiarsi di ogni sorta di nefandezze | espressione offensiva e calunniosa: dire, scrivere nefandezze su qcn.
3. OB sodomia
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità