nemico

ne||co
agg., s.m.
2ª metà XIII sec; lat. inimīcu(m), comp. di in- con valore privat. e amicus “amico”.


FO
1a. agg., di qcn., che dimostra, nutre profonda ostilità, avversione verso qcn. e cerca di ostacolarlo, di danneggiarlo, ecc.: dichiararsi, dimostrarsi nemico, improvvisamente ci è diventato nemico
1b. agg., di qcs., che si rivela contrario, sfavorevole: sorte nemica, evento nemico
2. agg., che detesta, aborrisce qcs.: essere nemico del fumo, delle chiacchiere inutili | che ostacola, contrasta qcs.: essere nemico della giustizia | fam., scherz., essere nemico dell’acqua, lavarsi poco, essere sporco; essere dedito all’alcol
3a. agg., di qcn. o qcs., che appartiene alla nazione o all’esercito contro cui si è in guerra: soldato nemico, ufficiali nemici, artiglieria nemica, incursioni nemiche, bombardare le postazioni nemiche
3b. agg., estens., che appartiene allo schieramento politico avversario: candidato, partito nemico
4. agg., fig., dannoso, nocivo: il fumo è nemico della salute, il gelo è nemico delle piante in fiore
5. s.m., chi nutre ostilità, avversione, rancore nei confronti di qcn. e cerca di ostacolarlo, di nuocergli, ecc.: nemico acerrimo, implacabile, giurato, capitale, mortale, è il suo peggior nemico!, farsi molti nemici
6. s.m., chi detesta, aborrisce qcs.: nemico del quieto vivere, della confusione | chi contrasta, ostacola qcs.: i nemici della giustizia, della legalità
7a. s.m., chi appartiene allo stato o all’esercito contro cui si è in guerra: sconfiggere i nemici, arrendersi ai nemici, i nemici invasero il paese | solo sing., con valore collettivo: ripiegare di fronte al nemico, la vittoria del nemico
7b. s.m., estens., avversario politico
7c. s.m. LE solo sing., per anton., il diavolo: temo forte di mancar per via | e di cadere in man del mio nemico (Petrarca) | estens., ciò che è considerato causa di perdizione per l’uomo: Pluto, il gran nemico (Dante)
8. s.m. CO estens., ciò che costituisce un impaccio, un ostacolo; elemento o fatto negativo: il tempo è il mio nemico

Polirematiche

corrispondenza col nemico
loc.s.f.
TS dir.pen.
reato punito dal codice penale militare di guerra con la degradazione o la morte
darsi al nemico
loc.v.
CO
arrendersi
diserzione al nemico
loc.s.f.
TS milit.
reato consistente nell’abbandono del proprio reparto per passare al nemico
diserzione in presenza del nemico
loc.s.f.
TS milit.
reato consistente nell'abbandono del proprio reparto con un fine diverso da quello di passare al nemico.
eterno nemico
loc.s.m.
CO
il diavolo
nemico pubblico
loc.s.m.
CO
pericoloso delinquente ricercato dalla polizia | iperb., nemico pubblico numero uno: il più pericoloso in assoluto.
resa al nemico
loc.s.f.
TS dir.
reato previsto dal codice penale militare di guerra per il quale è prevista la pena della fucilazione, compiuto dal comandante che abbia dato il segnale di cessare la resistenza senza aver fatto ricorso ai mezzi estremi di difesa
voltare le spalle al nemico
loc.v.
CO
fuggire durante una battaglia dimostrando vigliaccheria
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità