neorealismo

ne|o|re|a||ṣmo
s.m.
av. 1937; comp. di neo- e 1realismo.


1. TS filos. indirizzo filosofico americano sorto agli inizi del Novecento che, in opposizione al soggettivismo della filosofia idealistica, sosteneva l’esistenza oggettiva del reale | estens., qualsiasi corrente filosofica tendente a riaffermare l’oggettività della realtà conoscitiva
2a. TS lett. tendenza della narrativa italiana degli anni Trenta a descrivere la realtà umana come travagliata dai problemi esistenziali generati dalle convenzioni borghesi e dalla noia di vivere
2b. TS lett. negli anni Quaranta e Cinquanta tendenza della letteratura a rappresentare realisticamente la condizione umana del dopoguerra, caratterizzata da difficoltà economiche, amara delusione e da ingiustizie sociali e politiche
3. TS cinem. corrente cinematografica sviluppatasi in Italia tra il 1945 e i primi anni Cinquanta che, prendendo spunto dalla narrazione di episodi resistenziali o dalla descrizione della tragica condizione del dopoguerra, si caratterizza per un forte impegno morale e politico
4. TS arte nelle arti figurative, corrente italiana del secondo dopoguerra che, in polemica con l’arte astratta e borghesemente disimpegnata, propone forme artistiche di immediata comunicazione, nonché contenuti attuali e ispirati a tematiche sociali
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità