nepotismo

ne|po||ṣmo
s.m.
av. 1667; der. di nepote con -ismo.


1. TS stor. tendenza da parte di alcuni papi, spec. nei secc. XV e XVI, ad accordare favori e protezione ai propri congiunti, indipendentemente dai loro meriti e dalle loro qualità morali: il nepotismo di Alessandro VI Borgia
2. CO estens., il favorire parenti e amici, da parte di chi detiene un potere, allo scopo di far loro ottenere incarichi, uffici pubblici e sim.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità