neutralità

neu|tra|li|
s.f.inv.
av. 1535; dal lat. mediev. neutralitāte(m), v. anche neutrale.


1. CO TS dir.intern. condizione giuridica di uno stato che si mantiene estraneo a un conflitto armato internazionale, rispettando le norme del diritto internazionale che regolano i rapporti tra stati belligeranti e non belligeranti e impegnandosi a non prestare aiuto militare: dichiarare, mantenere la neutralità; violare, rispettare la neutralità di uno stato; uscire dalla neutralità
2. CO estens., il non parteggiare per alcuna delle parti contendenti o contrapposte, il non prendere posizione nell’ambito di una controversia: neutralità di qcn. in una discussione, in una lite; neutralità del giudice in un processo, neutralità dei mezzi di informazione
3. TS chim. assenza di caratteri acidi o basici in una sostanza o in una soluzione
4. TS fis. caratteristica di una particella neutra | assenza di carica elettrica complessiva in un sistema

Polirematiche

neutralità armata
loc.s.f.
TS dir.intern.
condizione giuridica di uno stato che prevede il diritto di intervenire, in caso di conflitto o di attacco, in difesa del proprio territorio e della propria indipendenza
neutralità disarmata
loc.s.f.
TS dir.intern.
quella in cui lo stato neutrale rinuncia preventivamente alla propria difesa armata fidando nel rispetto del principio di non belligeranza da parte degli altri stati.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità