nigella

ni|gèl|la
s.f.
av. 1320; dal lat. scient. Nigella, da nigella, dim. femm. di niger “nero”.


TS bot. pianta erbacea annua del genere Nigella, diffusa nelle regioni mediterranee e caratterizzata da fiori bianchi o blu e frutti contenenti semi aromatici, da cui si ricava un olio impiegato in medicina e in profumeria | con iniz. maiusc., genere della famiglia delle Ranuncolacee, cui appartengono la fanciullaccia e la Nigella arvensis, spontanea nei luoghi arenosi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità