1nitrato

ni|trà|to
s.m.
1694; der. di nitr(ico) con 2-ato.


TS chim.
1. in chimica organica, sale dell’acido nitrico che si forma nei terreni nella fase di nitrificazione del ciclo dell’azoto e viene in questa forma assorbito dalle piante, ed è pertanto utilizzato come fertilizzante, ma la cui presenza nelle acque, congiuntamente a quella dei nitriti, indica un processo di inquinamento in atto
2. in chimica organica, nome con cui si indicano gli esteri dell’acido nitrico, tra cui i più importanti sono quelli formati con gli alcol polivalenti

Polirematiche

nitrato d’argento
loc.s.m.
TS chim.
sale dell’acido nitrico consistente in cristalli incolori, trasparenti, velenosi e molto corrosivi, impiegati in fotografia, nella fabbricazione del vetro e di inchiostri indelebili, e come antisettico e astringente in dermatologia
nitrato di ammonio
loc.s.m.
TS chim.
n. usato come fertilizzante
nitrato di cadmio
loc.s.m.
TS chim.
sale dell'acido nitrico usato per la colorazione di vetro e porcellana
nitrato di piombo
loc.s.m.
TS chim.
n. costituito da cristalli facilmente solubili in acqua, usato come mordente in tintoria, nella preparazione di fiammiferi e di esplosivi e in fotografia
nitrato di potassio
loc.s.m.
TS chim.
n. che si presenta come solido incolore con proprietà di energico ossidante, costituente del salnitro
nitrato di sodio
loc.s.m.
TS chim.
n. cristallino, incolore, impiegato come fertilizzante.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità