noesi

no|è|ṣi
s.f.inv.
1895; dal gr. nóēsis “percezione”, der. di noéō “io penso”.


TS filos. nel pensiero aristotelico, atto dell’intelletto o conoscenza intellettiva, che è sapere intuitivo o apprensione immediata ed è il fondamento dell’attività giudicativa | nella fenomenologia di E. Husserl, elemento soggettivo dell’esperienza
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.