normativo

nor|ma||vo
agg.
av. 1904; cfr. fr. normatif, ingl. normative.


CO
1a. che ha la funzione di stabilire norme: l’azione normativa del legislatore
1b. che è costituito da norme: un sistema normativo
1c. stabilito, fissato da regole: un accordo normativo
2a. che costituisce una norma o si pone come tale: regola, giudizio normativo; la disciplina è un esempio normativo talvolta difficile da seguire
2b. di persona, che si impone come esempio e modello da imitare: il Manzoni è stato, per il romanzo storico, il poeta normativo dell’800

Polirematiche

grammatica normativa
loc.s.f.
TS ling.
determinazione e descrizione, a fini spec. didattici, dei canoni e delle norme che regolano l’uso letterario e colto di una lingua
scienza normativa
loc.s.f.
TS filos.
disciplina come l’etica, l’estetica, la logica che ha per oggetto di studio i canoni di valutazione dell’attività spirituale
uso normativo
loc.s.m.
TS dir.
u. che è fonte del diritto in contrapposizione agli usi che non lo sono.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità