obliquangolo

o|bli|quàn|go|lo
agg.
av. 1647; comp. di obliquo e angolo.

TS geom.
di prisma obliquo in cui tutte le facce sono costituite da parallelogrammi non rettangoli e in cui i tre spigoli di ciascun vertice non formano mai tra loro angoli retti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.