odiare

o|dià|re
v.tr.
av. 1250; der. di odio con 1-are, cfr. lat. odi, odisse.


FO
1a. avere in odio, fare oggetto di un fortissimo sentimento di avversione, di ostilità: lo odia a morte, non si può fare a meno di odiarlo
1b. avere in orrore, nutrire sentimenti di ripugnanza, di totale avversione: odio questo genere di pittura
2. con valore attenuato, nutrire vivissima antipatia nei confronti di qcn.: odio i superficiali | provare avversione, non poter soffrire qcs.: odiare i pettegolezzi, le formalità; odio le fragole
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.