oltranza

ol|tràn|za
s.f.
av. 1573; dal fr. outrance, der. di outrer “spingere all’estremo”, der. di outre “oltre, al di là”.


1. LE mancanza di misura, di equilibrio; eccesso, esagerazione: tutto era oltranza audacia constrizione, dentro di lei (D’Annunzio)
2. OB oltraggio

Polirematiche

a oltranza
loc.avv.
CO
fino all’ultimo, fino alle estreme conseguenze; con accanimento, con estrema tenacia: lottare, resistere, scioperare a oltranza ; anche loc.agg.: guerra a oltranza, sciopero a oltranza
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.