ombelico

om|be||co
s.m.
av. 1313; dal lat. umbilīcu(m), der. di umbo “umbone”.


1. AD TS anat. depressione tondeggiante, di origine cicatriziale, posta nel mezzo dell’addome, nel punto in cui è stato reciso il cordone ombelicale
2a. TS embriol. nei Vertebrati, l’inserzione del peduncolo della membrana che riveste il vitello dell’uovo nella zona mediana della superficie ventrale dell’embrione, dopo che si è formata la parete ventrale del corpo
2b. TS zool. nei Gasteropodi, piccola depressione che si trova alla base della conchiglia spiralata
2c. TS ornit. => ombelico inferiore | => ombelico superiore
3. BU fig., punto centrale, zona mediana di qcs.: l’ombelico di una regione, di una città | estens., luogo, zona in cui si sviluppano e da cui si irradiano correnti di pensiero, movimenti politici, religiosi, letterari, ecc.
4. TS arm. non com. => umbone
5. TS stor. in Roma antica, bacchetta cilindrica di legno o d’osso intorno a cui si avvolgeva il rotolo di pergamena
6. TS geom. in una superficie, punto ellittico in cui la curvatura delle sezioni normali è costante

Polirematiche

ombelico di Venere
loc.s.m.
TS bot.com.
erba perenne del genere Cotiledone (Cotyledon umbilicus Veneris), diffusa in tutta Europa, le cui foglie carnose, incavate a forma di ombelico, sono usate nella medicina popolare sotto forma di cataplasmi per curare ustioni, ulcerazioni, ecc.
ombelico inferiore
loc.s.m.
TS ornit.
il foro situato tra la rachide e il calamo
ombelico superiore
loc.s.m.
TS ornit.
l’apertura della parte profonda del calamo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.