opportuno

op|por||no
agg.
1348-53; dal lat. opportūnu(m) propr. “che spinge la nave verso il porto”, comp. di ob- “a, verso” e portus “1porto”.


AU
1. adeguato a un certo momento, situazione, necessità e sim.: stabilire il luogo opportuno per l’incontro, scegliere il momento, il tempo opportuno; prendere gli opportuni provvedimenti; giungere, arrivare opportuno, a proposito | con valore neutro: essere opportuno, bisogna, è necessario: è opportuno che tu prenda una decisione
2. di qcn., che giunge nel momento adatto, quando la sua presenza o il suo aiuto sono richiesti o indispensabili: visitatore opportuno, ospite poco opportuno

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.