oppressione

op|pres|sió|ne
s.f.
av. 1348; dal lat. oppressiōne(m), v. anche opprimere.

CO
1. l’opprimere e il suo risultato; sopraffazione continuata che nega i diritti fondamentali dell’uomo; abuso di potere compiuto ai danni di una classe, di una categoria, di una popolazione: l’oppressione dei genitori sui figli, dei deboli, dei poveri
2. dominio, giogo: subire una dura oppressione, liberarsi dall’oppressione dei nemici, l’oppressione militare, l’oppressione politica di un invasore
3. fig., sensazione di angoscia e fastidio
4. fig., sensazione di fastidio fisico: provare una terribile oppressione per il clima afoso, per il caldo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.