ormai

or|mài
avv.
av. 1294; comp. di 2ora e mai.


FO
1. a questo punto, adesso: ormai dovrebbe essere palese a tutti, questa teoria è ormai sorpassata, ormai devi cambiare l’auto; a quel punto, allora: giunse davanti al museo quando ormai era chiuso, arriveremo a destinazione che sarà ormai notte | per indicare che una situazione è irreversibile e definitiva: ormai è spacciato, fra noi due è ormai tutto finito | con valore enfatico, con riferimento al tempo trascorso: sono ormai mesi che non ci vediamo, lavoro a Parigi ormai da 3 anni
2. finalmente, infine, per indicare il compiersi di un desiderio o la risoluzione di una situazione positiva: mancano ormai due giorni a Natale, ormai ti sei laureato!
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.