ospitalità

o|spi|ta|li|
s.f.inv.
av. 1342; dal lat. hospitalitāte(m), v. anche 1ospitale.

AD
1. l’essere ospitale; cortesia, affabilità verso chi è ospite: per gli antichi l’ospitalità era sacra, è noto per la sua ospitalità
2. l’accogliere un ospite nella propria casa offrendo quanto possa essergli necessario: offrire la propria ospitalità, chiedere ospitalità per la notte; doveri dell’ospitalità, legame di obbligo fra l’ospitante e l’ospitato | estens., accoglienza offerta a esuli o fuoriusciti, spec. da paesi stranieri: i fuggitivi trovarono ospitalità in Francia
3. estens., fig., accettazione e pubblicazione di una lettera o di un articolo su un giornale o una rivista
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.