osservazione

os|ser|va|zió|ne
s.f.
sec. XIV; dal lat. observatiōne(m), v. anche osservare.


AU 

1. AD l’osservare e il suo risultato: compiere, fare un’osservazione accurata, osservazione a occhio nudo, strumentale, punto di osservazione | TS scient. prima fase di una ricerca scientifica durante la quale un fenomeno viene osservato e descritto: osservazione astronomica, meteorologica
2. AD valutazione critica, considerazione, riflessione: hai fatto una giusta osservazione, un’osservazione intelligente, sensata, qualcuno ha osservazioni da fare?
3. AD rimprovero: non tollerare osservazioni da nessuno
4. TS scient. percezione diretta o strumentale dello svolgimento di un fenomeno | valore di una grandezza fisica determinato sperimentalmente
5. OB rispetto di un obbligo o di un dovere


Polirematiche

in osservazione
loc.avv.
CO
sotto controllo clinico: tenere qcn. in osservazione, essere in osservazione
metodo di osservazione e misura
loc.s.m.
TS scient.
m. sperimentale che consiste nell'elaborazione, spec. statistica, dei dati ottenuti dalla misurazione di una serie di grandezze allo scopo di avvicinarsi il più possibile al valore effettivo
osservazione diretta
loc.s.f.
TS scient.
valore di una grandezza fisica misurato direttamente
osservazione indiretta
loc.s.f.
TS scient.
valore di una grandezza fisica determinato indirettamente mediante la misura di altre grandezze.
sotto osservazione
loc.avv.
CO
=> in osservazione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.