ottavo

ot||vo
agg.num.ord., s.m.
1282; dal lat. octāvu(m), der. di octo "otto".


AU 

1. AD agg.num.ord., che in una serie, in una progressione occupa il posto corrispondente al numero otto (rappresentato da 8° nella numerazione araba e da VIII in quella romana): l’ottavo mese di lavoro; arrivare ottavo: in gare, concorsi e sim.; anche s.m.: l’ottavo della lista | posposto a nomi di papi o sovrani, per indicare l’ordine di successione: Carlo VIII, Bonifacio VIII | l’ottavo secolo d.C., gli anni dal 1° gennaio 700 al 31 dicembre 799 | serve a formare altri agg.num.ord.: decimottavo
2. s.m. CO ognuna delle otto parti uguali in cui è divisibile un intero: il guadagno è aumentato di un ottavo; anche agg.: l’ottava parte
3. s.m. TS mus. unità di durata che equivale a una croma
4. s.m. TS numism. moneta di vario valore in uso in passato, equivalente all’ottava parte di un’altra moneta: ottavo di doppia
5. s.m. TS cart., tipogr. formato di stampa in ottavo
6. s.m. TS sport => ottavo di finale


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.