ove

ó|ve
avv., cong.
1211; lat. ŭbi.


1. avv. LE in frasi interrogative, dove: vommene in guisa d’orbo senza luce, | che non sa ove si vada e pur si parte (Petrarca)
2. avv. OB ovunque
3. cong. AU con valore ipotetico, qualora, nel caso in cui: ove tu decida di uscire, telefonami
4. cong. LE con valore avversativo, mentre, invece: lagrime triste, e voi tutte le notti | m’accompagnate, ov’io vorrei star solo (Petrarca)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.