ovolo

ò|vo|lo
s.m.
sec. XIV-XV; dal lat. tardo ōvŭlu(m), propr. dim. di ovum “uovo”.


1. TS bot.com. => ovolo buono
2. TS bot. gemma che si trova sul pedale o sul ceppo di alcuni alberi, spec. dell’olivo, originata da un’anormale moltiplicazione cellulare e usata talvolta per la riproduzione vegetativa
3. TS arch. modanatura a sezione di un quarto di cerchio | il motivo ornamentale della modanatura stessa, costituito da elementi ovoidali, a forma di mezzaluna e di dardo, caratteristico dell’ordine ionico e ripreso in seguito, in epoca rinascimentale e neoclassica
4. BU oggetto di forma ovoidale

Polirematiche

ovolo buono
loc.s.m.
TS bot.com.
fungo molto pregiato del genere Amanita (Amanita caesarea) con il caratteristico cappello arancione
ovolo malefico
loc.s.m.
TS bot.com.
fungo velenoso del genere Amanita (Amanita muscaria) con il cappello rosso punteggiato di verruche bianche, diffuso nelle pinete e abetaie
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.