pagare

pa||re
v.tr.
1211; lat. pacāre “pacificare, quietare”, der. di pax, -acis “pace”, v. anche pacare, cfr. lat. mediev. pagāre.


FO
1. corrispondere una somma di denaro per beni acquistati, obbligazioni contratte e sim.: pagare il conto, le rate della macchina, la bolletta del gas, l’affitto, una multa, un biglietto, pagare a rate, in contanti, in natura, pagare un debito, pagare anticipatamente, alla consegna; fam. pagare una miseria, una sciocchezza, estremamente poco; pagare caro, profumatamente, lautamente, a peso d’oro, salato, un occhio, un occhio della testa, un prezzo molto elevato
2a. retribuire o remunerare qcn. per un servizio prestato o per un bene fornito: pagare un dipendente, pagare il panettiere, il padrone di casa
2b. fig., ripagare, ricompensare: pagare qcn. con l’ingratitudine | anche ass.: il delitto non paga
3. fam., offrire qcs. a qcn.: pagare il pranzo, un caffè, da bere; anche ass.: stasera si festeggia, pago io
4. fig., espiare, scontare: pagare caro un errore, una mancanza, le proprie negligenze
5. OB contentare, appagare
6. OB soddisfare una richiesta, adempiere a un obbligo

Polirematiche

farla pagare
loc.v.
CO
mettere in atto una ritorsione, vendicarsi: te la farò pagare!
pagare con il sangue
loc.v.
CO
rimetterci la vita
pagare con la, della stessa moneta
loc.v.
CO
fig., ripagare con la stessa moneta
pagare di mala moneta
loc.v.
CO
dimostrarsi ingrato
pagare il fio
loc.v.
CO
espiare, scontare
pagare lo scotto
loc.v.
CO
pagare il fio.
pagare un occhio della testa
loc.v.
CO
strapagare
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità