palella

pa|lèl|la
s.f.
1835; forse der. di 1pala con -ella femm., vd. -ello.


TS mar.
1. taglio obliquo che viene dato all’estremità di una tavola di legno per permetterne l’incollaggio a caldo o a freddo con un’altra tagliata allo stesso modo
2. utensile usato dal calafato per calcare la stoppa negli interstizi dello scafo senza tagliarla
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità