palpare

pal||re
v.tr., v.intr.
av. 1276; lat. palpāre, di orig. onom.


1. v.tr. CO toccare ripetutamente con il palmo della mano e con i polpastrelli esercitando una lieve pressione, spec. per saggiare la consistenza dell’oggetto: palpare una stoffa
2. v.tr. LE accarezzare con intenzione affettuosa: gli palpava le spalle, le braccia, le mani per acquietarlo (Manzoni)
3. v.tr. CO accarezzare, palpeggiare come pratica erotica
4. v.tr. TS med. sottoporre alla palpazione a scopo diagnostico
5. v.tr. OB blandire, adulare
6. v.intr. (avere) OB andare a tentoni, essere incerto nei movimenti, brancolare
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità