pania

|nia
s.f.
av. 1320; lat. pagĭna(m) “pergola”.


CO
1. sostanza molle e adesiva ottenuta dalla cottura delle bacche e delle foglie di vischio e di altri materiali vegetali, un tempo usata per catturare piccoli uccelli
2. fig., spec. al pl., allettamento fallace, lusinga ingannevole: cadere nelle panie di qcn.
3. TS mar. ciascuno dei galleggianti di sughero che sostengono il margine superiore delle menaidi | lungo cavo a cui sono assicurati gli ami dei palamiti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità