paragonare

pa|ra|go||re
v.tr.
av. 1306; dal gr. parakonáō, comp. di para- "1presso, accanto" e akonáō "io affilo".


AU 

1a. OB saggiare l’oro sulla pietra di paragone o con altro metodo
1b. AD mettere una persona, un oggetto, una realtà, ecc. a confronto con un’altra al fine di stabilire un criterio di somiglianza o diversità, di superiorità o inferiorità: paragonare qcn. o qcs. a qcn. o qcs., paragonare la qualità di due tessuti
2. AD riconoscere, ritenere simili due persone o cose, equiparare: la sua bellezza non si può paragonare a quella di nessun’altra
3. TS stat. confrontare due dati o due serie di dati statistici per ricavarne indici, rapporti, ecc.
4. OB eguagliare, pareggiare

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità