paranoia

pa|ra||ia
s.f.
1829; dal ted. Paranoia, dal gr. paránoia “follia”, comp. di para- “oltre” e -noia “-noia”.


1. TS psic. quadro di psicopatia evolutiva caratterizzato da delirio cronico costruito con logica consequenzialità a partire da dati falsi o erroneamente interpretati, che non compromette tuttavia le facoltà razionali e non induce necessariamente a forme abnormi di comportamento
2. CO colloq., stato di confusione o alterazione mentale; condizione di crisi o di insofferenza profonda, anche se temporanea: entrare, cadere, andare in paranoia | spec. al pl., problema inutile o eccessivamente cervellotico: non farti troppe paranoie! (accorc. 3para)

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità