pareggiare

pa|reg|già|re
v.tr. e intr.
av. 1276; der. di 1pari con -eggiare.


1. v.tr. AD rendere pari, portare al medesimo livello: pareggiare l’erba di un prato, le gambe di un tavolo; pareggiare i capelli
2. v.tr. TS econ. far quadrare, far raggiungere la condizione di pareggio: pareggiare il bilancio, pareggiare un conto
3. v.tr. TS edil. => rabboccare
4. v.tr. CO uguagliare, essere pari a qcn.: tentare di pareggiare qcn. in generosità
5a. v.tr. CO concludere in parità: la Lazio ha pareggiato la partita con il Milan
5b. v.intr. (avere) CO conseguire un punteggio di parità in una competizione: nel turno odierno molte squadre hanno pareggiato, la Juventus ha pareggiato con il Milan

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità