1pasto

|sto
s.m.
av. 1313; dal lat. pastu(m), acc. di pastus, -us, der. di pascĕre “pascolare”.


AU
1a. l’azione quotidiana del mangiare, ripetuta a orari regolari secondo le abitudini personali: presentarsi all’ora dei pasti, essere regolare nei pasti
1b. l’insieme dei cibi e delle bevande che vengono solitamente serviti durante il pranzo, la cena, ecc.: il pasto costa
40.000 lire
, un pasto frugale, sostanzioso
2. LE banchetto ricco e solenne: s’assisero presso la nave del rapido Achille | molti, ed e’ lor imbandia l’abbondevole funebre pasto (Pascoli)
3. RE tosc., polmone di animale macellato, spec. dato come cibo ad altri animali

Polirematiche

buono pasto
loc.s.m.
CO
tagliando fornito gratuitamente dal datore di lavoro ai propri dipendenti, utilizzabile per consumare pasti in bar, mense e ristoranti convenzionati
dare in pasto
loc.v.
CO
rendere di pubblico dominio una notizia per soddisfare la curiosità dei lettori o degli spettatori: la stampa ha dato in pasto al pubblico quella squallida storia di tradimenti
fuori pasto
loc.avv.
loc.agg.inv., loc.s.m.inv. CO loc.avv., al di fuori, in orari diversi da quelli dei pasti: il dietologo le ha proibito di mangiare fuori pasto | loc.agg.inv., che si consuma al di fuori del pasto | loc.s.m.inv., cibo, generalmente confezionato, che si consuma come spuntino fra un pasto e l’altro: un fuori pasto alla nocciola
vino da pasto
loc.s.m.
CO
vino da tavola
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.