pazzia

paz||a
s.f.
av. 1311; der. di pazzo con 1-ia.


1a. AD condizione di chi è affetto da grave malattia mentale, perdita della ragione, associata per lo più a comportamenti abnormi, talvolta anche violenti: essere colto da pazzia, dare segni di pazzia
1b. TS psic. impropr., qualsiasi infermità mentale, forma di psicosi o psicopatia
2. AD atto o comportamento da pazzo: è così sconvolto che può commettere una pazzia | estens., con valore attenuato, azione o discorso che rivela scarsa assennatezza, grave imprudenza o, anche, bizzarria, stravaganza: comportarsi così è una pazzia, questa è un’altra delle sue pazzie; spesa sconsiderata: ho fatto una pazzia e mi sono comperato un’auto nuova

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.