peculio

pe||lio
s.m.
2ª metà XIII sec; dal lat. pecūlĭu(m), der. di pecus, -oris “bestiame”, poiché il patrimonio consisteva nel possesso di bestiame.


1. OB gregge; bestiame | OB LE fig., comunità religiosa: ma ’l suo peculio (di san Domenico) di nova vivanda | è fatto ghiotto (Dante)
2a. TS dir.rom. parte limitata di patrimonio che il padre di famiglia assegnava al figlio o a uno schiavo, che ne godevano liberamente, pur non entrandone in possesso
2b. TS dir.can. parte di patrimonio affidato all’amministrazione di un chierico
3. TS stor. nel Medioevo, fondo di riserva di denaro o di cereali
4. CO scherz., somma di denaro, gruzzolo che si porta con sé o che si è risparmiato, spec. a fatica: intaccare, nascondere il peculio, vorrei comprarmi qualcosa di bello, ma mi manca il peculio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.